Regione Lombardia vaccinazione assistenti familiari

Regione Lombardia – Assistenti familiari possono prenotare la vaccinazione

Regione Lombardia – i caregiver e i familiari conviventi delle persone con grave disabilità possono prenotare la vaccinazione contestualmente alla prenotazione del soggetto disabile, attraverso la piattaforma dedicata sarà possibile indicare fino a 3 caregivers e/o familiari conviventi, che dovranno presentarsi al Centro vaccinale muniti di apposita autocertificazione.

Continua a leggere
vaccinazioni anti Covid

Vaccini al personale domestico: finora inascoltati gli appelli dei datori di lavoro

Il Piano di vaccinazione non ha tra le sue categorie prioritarie di attenzione il mondo del lavoro domestico. Nonostante i ripetuti appelli delle parti sociali. Al momento – fors’anche complice la crisi di Governo in corso – gli assistenti familiari (in particolare le badanti, ma anche babysitter e colf) non rientrano tra le professioni a rischio. Eppure si tratta di persone che entrano nelle nostre famiglie con un compito delicato. Ogni giorno hanno a che fare ogni giorno con persone anziane o comunque fragili di salute o con minori.

Continua a leggere
Nuova Collaborazione: badanti

Nuova Collaborazione insiste: vaccinare i lavoratori domestici risponde a una esigenza sanitaria

«Il vice Ministro alla Salute Pierpaolo Sileri, esprimendo preoccupazione sull’andamento del percorso di vaccinazione lo scorso 8 gennaio, ha citato le badanti come categoria a rischio, in quanto a contatto con soggetti fragili, indicando le stesse fra coloro a cui dovrà essere dedicata una priorità fra le persone da vaccinare. Condividiamo pienamente quanto dichiarato dal vice Ministro tant’è che il 23 dicembre scorso, unitamente alle parti sociali firmatarie del CCNL, avevamo inviato al Governo un avviso comune per richiedere l’inserimento delle badanti nel piano di vaccinazione».

Continua a Leggere
Decreto Restori-bis

Il decreto Ristori-bis prevede un bonus babysitter nelle zone rosse Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria

Coronavirus: il decreto legge Ristori-bis, approvato dal Governo nella notte tra il 6 e il 7 novembre dal Consiglio dei Ministri, introduce ulteriori misure urgenti per fronteggiare le conseguenze dell’epidemia da Covid-19 in particolare dopo le restrizioni già in corso e alle quali attenersi fino al prossimo 3 dicembre.

Continua a leggere
Diminuiscono i lavori domestici iscritti all'Inps

Diminuiscono i lavoratori domestici iscritti all’Inps. Sulle regolarizzazioni ancora troppe incertezze

Il Rapporto annuale dell’Inps sul lavoro domestico conferma il trend in atto da qualche anno. E cioè la diminuzione di colf, badanti e babysitter contribuenti del nostro Istituto di previdenza, in quanto in possesso di un regolare contratto di assunzione. Ora sono attestati a quota 848.987, in flessione dell’1,8% (-15.733 in valore assoluto) su base annuale.

Continua a leggere
Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Il Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale: sul lavoro domestico l’impegno di Nuova Collaborazione

È sulla Gazzetta Ufficiale il decreto-legge 19 maggio 2020, numero 34, detto anche “Decreto Rilancio”. Ovvero il provvedimento del Governo che contiene «misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali, connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19».

Continua a leggere