Lavoro, Green Pass e Vaccini

Lavoro Green Pass e Vaccini

Dal 15 febbraio 2022 chi ha compiuto 50 anni (o chi li compirà entro il 30 giugno 2022) dovrà essere in possesso del c.d. Green Pass “rafforzato” o “Super Green Pass” per poter svolgere attività lavorativa.

Per ottenere il Green Pass rafforzato entro il 15 febbraio 2022 sarà necessario effettuare la prima dose del vaccino entro il 31 gennaio 2022.

Quindi, per poter lavorare non sarà più sufficiente il tampone negativo, ma si dovrà essere in regola con la vaccinazione e/o essere guariti. Il Decreto Legge 7 gennaio 2022 n.1 ha infatti stabilito il divieto di accesso nei luoghi di lavoro ai non vaccinati che abbiano raggiunto i cinquant’anni di età. Il divieto riguarda il lavoro pubblico e privato, senza eccezioni per i lavoratori domestici i quali, pertanto, per poter lavorare dovranno essere in regola con il ciclo vaccinale, salvo successive ed eventuali diverse indicazioni da parte delle autorità competenti. L’onere di verificare la regolarità del Green Pass resta a carico dei datori di lavoro. Il lavoratore sprovvisto di regolare Green Pass sarà considerato assente ingiustificato con sospensione della retribuzione, ma senza conseguenze disciplinari e con il diritto alla conservazione del posto di lavoro fino alla presentazione di idonea certificazione, ovvero sino all’esibizione di Green Pass a norma. Immutate le sanzioni nel caso in cui si contravvenga al divieto. Per il momento la scadenza del divieto è fissata al 15 giugno 2022.

Approfondimento:

Clicca qui per leggere il testo del Decreto Legge 7 gennaio 2022 n.1

Mondodomestico – Luglio 2022

Prossime Scadenze

<< Ago 2022 >>
lmmgvsd
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4