Fidaldo

Fidaldo è la Federazione Italiana dei Datori di Lavoro Domestico, costituita nel 1996 dalle quattro Associazioni Nazionali maggiormente rappresentative delle famiglie datrici di lavoro domestico: Nuova Collaborazione, Assindatcolf, A.D.L.D. e A.D.L.C.
La Federazione difende gli interessi delle oltre due milioni di famiglie che affidano a colf, baby-sitter e badanti la gestione della casa, la cura dei propri figli e dei familiari anziani o non autosufficienti.

Di cosa si occupa?

Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Domestico​

Scopo principale della Fidaldo è quello di sottoscrivere per conto delle associazioni datoriali aderenti il CCNL del comparto domestico, rappresentandole anche nei rapporti con le altre associazioni ed organizzazioni sindacali datoriali e dei lavoratori.
Con la sottoscrizione del CCNL, le Parti Sociali hanno voluto mettere a disposizione del settore il proprio sforzo comune per garantire e migliorare la professionalità e il servizio di collaborazione domestica, fornendo strumenti bilaterali in grado di raggiungere tali scopi.

Costituzione degli Enti Bilaterali

Fidaldo coordina e determina l’azione degli Enti Bilaterali del comparto, tra cui CAS.SA.COLF per l’assistenza sanitaria integrativa, ed Ebincolf, per la promozione di iniziative gratuite di formazione e qualificazione, volte al miglioramento delle competenze professionali degli assistenti familiari, in linea con i requisiti richiesti dalla Norma Tecnica Uni 11766:2019.

Rappresentanza politica​

A livello politico, la Fidaldo rappresenta le istanze della categoria nei rapporti con il Governo, con la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica, ma anche con gli Uffici della Pubblica Amministrazione, con gli Enti Previdenziali e, più in generale, con tutte le autorità istituzionali.

Atlante Fidaldo

Fidaldo, in collaborazione con IRS – Istituto per la Ricerca Sociale –, ha realizzato un vero e proprio “Atlante” da mettere a disposizione dei datori di lavoro domestico. Una mappa interattiva nazionale che riporta tutte le misure e i sostegni economici a supporto delle famiglie che assumono regolarmente colf, badanti e baby-sitter nei singoli territori.