STRETTA SULL’UTILIZZO DEL CONTANTE

Stretta sull'utilizzo del contante

Dal 1° gennaio 2022 è entrata in vigore la nuova e ultima tappa del percorso a fasi del decreto fiscale n.124/2019 che all’art.18 ha previsto da tale data la riduzione dell’utilizzo del denaro contante ad € 1000,00. Il nuovo limite di utilizzo del contante si applica a ogni forma e tipologia di pagamento fra persone fisiche o giuridiche.
L’utilizzo del denaro contante oltre il predetto limite è sanzionabile con il minimo edittale di € 1000,00.

A partire dal mese di gennaio 2022  i nuovi limiti per i pagamenti in contanti si applicano anche agli stipendi corrisposti a colf, badanti e baby sitter. 

Mondodomestico – Luglio 2022