Decreto sostegni e vaccinazioni

Decreti a sostegno delle famiglie, vaccinazioni e lavoro domestico

Decreti a sostegno delle famiglie. Sono diverse le misure e i provvedimenti presi dal Governo o dagli enti territoriali in Italia per fronteggiare l’emergenza del Covid. È facile confondersi. Vediamo i più recenti nel dettaglio, anche per capire le implicazioni sul fronte del lavoro domestico.

Continua a leggere
Di nuovo lockdown vaccini e regolarizzazione per assistenti familiari

Di nuovo in lockdown da oggi: i lavoratori domestici non vengano dimenticati per le vaccinazioni

Di nuovo in lockdown. Si ricomincia da oggi con le restrizioni “a semaforo” in gran parte della Penisola. Nuova Collaborazione, come già nella scorsa primavera, è vicina ai datori di lavoro domestico, mettendo a disposizione consulenze telefoniche e online che riguardino colf, badanti e babysitter. Si tratta anche di una buona occasione per mettere in regola chi lavora in nero (si calcola che siano almeno un milione le persone in Italia senza un contratto regolare nel settore domestico). È quanto necessario, va aggiunto, sia come documentazione per circolare sia per accedere a eventuali benefici come i bonus babysitter.

Continua a leggere
vaccinazioni anti Covid

Vaccini al personale domestico: finora inascoltati gli appelli dei datori di lavoro

Il Piano di vaccinazione non ha tra le sue categorie prioritarie di attenzione il mondo del lavoro domestico. Nonostante i ripetuti appelli delle parti sociali. Al momento – fors’anche complice la crisi di Governo in corso – gli assistenti familiari (in particolare le badanti, ma anche babysitter e colf) non rientrano tra le professioni a rischio. Eppure si tratta di persone che entrano nelle nostre famiglie con un compito delicato. Ogni giorno hanno a che fare ogni giorno con persone anziane o comunque fragili di salute o con minori.

Continua a leggere
Assistenza non autosufficienti

Il nuovo contratto in pillole: l’assistenza a più persone non autosufficienti

L’assistenza a più persone non autosufficienti è contrattualmente ammissibile. Cioè è una possibilità prevista dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro domestico siglato l’8 settembre 2020 dalle parti sociali.

Continua a leggere
La lettera di assunzione

Il nuovo contratto in pillole: la lettera di assunzione

Dal primo ottobre 2020 la lettera di assunzione prevede, oltre a quanto già stabilito, che vengano specificati:

  • il livello di appartenenza
  • le mansioni
  • l’obbligatorietà del versamento dei contributi di assistenza contrattuale
  • l’eventuale presenza di impianti audiovisivi sul posto di lavoro
Continua a leggere
Decreto Restori-bis

Il decreto Ristori-bis prevede un bonus babysitter nelle zone rosse Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Calabria

Coronavirus: il decreto legge Ristori-bis, approvato dal Governo nella notte tra il 6 e il 7 novembre dal Consiglio dei Ministri, introduce ulteriori misure urgenti per fronteggiare le conseguenze dell’epidemia da Covid-19 in particolare dopo le restrizioni già in corso e alle quali attenersi fino al prossimo 3 dicembre.

Continua a leggere
Emergenza Covid lavoro domestico

Emergenza Covid: le regole sanitarie da non dimenticare nel lavoro domestico

La crescente emergenza sanitaria per la seconda ondata del Coronavirus impone di ricordare con precisione alcune regole importanti e irrinunciabili per colf, badanti e babysitter. Senza dimenticare l’impegno da parte della famiglia datrice di lavoro di mettere a disposizione di chi presta lavoro domestico gli strumenti necessari: mascherine, gel igienizzante, guanti ed eventuale abbigliamento dedicato, come grembiule e zoccoli di gomma.

Continua a leggere