green pass

Una settimana al fotofinish per il lavoro domestico, tra contributi Inps e verifica del Green Pass

Inizia una settimana delicata per il lavoro domestico, con alcune scadenze che è bene ricordare.

Contributi Inps

Intanto, entro le 24 di oggi lunedì 11 ottobre è ancora possibile pagare all’Inps i contributi dovuti per colf, badanti e babysitter regolarmente assunte. Il versamento – che può essere effettuato tramite banche e altri canali con il codice CBill oppure con bollettino postale – si riferisce al terzo trimestre 2021. In genere la scadenza è tra il 1° e il 10 ottobre, tuttavia – per effetto dei due fine settimana nel periodo, come ricorda anche l’avviso Pago PA – è stato concesso un giorno in più.

Green Pass

Da venerdì 15 ottobre, com’è ormai noto, l’obbligatorietà del Green Pass per accedere sul luogo di lavoro scatta anche per gli assistenti familiari. Cliccando qui potete accedere alle domande e risposte che Nuova Collaborazione ha predisposto nei giorni scorsi.

Per potersi organizzare al meglio, sottolineiamo che una norma del Dl “capienze” varato il 7 ottobre – e valido anche per il lavoro domestico – precisa che per «specifiche esigenze organizzative volte a garantire l’efficace programmazione del lavoro» il datore può chiedere in anticipo – cioè già da oggi per intendersi – se il lavoratore/la lavoratrice è in possesso oppure meno del Green Pass.

Per agevolare i controlli, inoltre, dovrebbe arrivare al fotofinish (cioè prima di venerdì) una nuova versione della app “Verifica C19” a cui stanno lavorando i tecnici informatici della Sogei, società del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il personale di Nuova Collaborazione, nelle varie sedi italiane, rimane a disposizione dei datori di lavoro per qualsiasi dubbio o necessità. Su questo sito vi terremo al corrente su ogni eventuale sviluppo.