Nuova Collaborazione Bari

Aprono due sedi di Nuova Collaborazione a Bari e a Trani: una presenza più capillare per sostenere il lavoro domestico

Nuova Collaborazione ha aperto due sedi di riferimento nel Mezzogiorno, a Bari e a Trani.  La presentazione ufficiale dell’iniziativa in Puglia è avvenuta il 23 novembre presso il Grande Albergo delle Nazioni di Bari, alla presenza del presidente nazionale della associazione, l’avvocato Alfredo Savia, e del vicepresidente, l’avvocato Filippo Breccia Fratadocchi.

Le due sedi garantiranno ai nuovi soci una assistenza e consulenza puntuale (in presenza ma anche con numerosi strumenti online), tutta l’esperienza maturata nel settore domestico da Nuova Collaborazione a disposizione dei datori di lavoro domestico.

Nuova Collaborazione, nata nel 1969, è stata la prima associazione datoriale a sottoscrivere il contratto collettivo nazionale di lavoro nel 1974.

Anche in Puglia, si potranno così assumere nel pieno rispetto delle norme del CCNL colf, badanti e babysitter, in un periodo in cui – causa la pandemia – gli assistenti familiari ricoprono un ruolo delicato quanto prezioso. Ogni incombenza – dall’assunzione, alla busta paga, dalla predisposizione dei moduli per i contributi Inps trimestrali – sarà seguita nei minimi dettagli, in presenza, online o tramite consulenza telefonica.  

«Pensiamo che l’apertura di due sedi a Bari e Trani sia un segnale importante per il Sud Italia– spiega il presidente nazionale di Nuova Collaborazione, avvocato Alfredo SaviaC’è bisogno, a maggior ragione con il crescente fenomeno immigratorio, di poter creare presidi che spieghino e accompagnino la scelta di un lavoro regolare, a tutela sia delle famiglie sia dei lavoratori. Stiamo cercando di essere sempre più presenti in modo capillare sul territorio, come dimostra la recente apertura di altre quattro nuove sedi nei mesi di ottobre e novembre in Lombardia e Friuli».

Le due nuove sedi sono ubicate a Bari in via De Romita 2 e a Trani in corso Vittorio Emanuele II 255 (per prendere contatti si può inviare una mail all’indirizzo: ncbari@nuovacollaborazione.it).