Articoli archiviati

Giornata internazionale del lavoro domestico

Dal 2011 il 16 giugno è la Giornata internazionale del lavoro domestico

Il 16 giugno si celebra la Giornata internazionale del lavoro domestico. Accade dal 2011. In quell’anno, l’Oil, l’Organizzazione internazionale del lavoro dell’Onu (di cui è agenzia specializzata), ha approvato la Convenzione numero 189 dedicata alle lavoratrici e ai lavoratori domestici (la si può leggere cliccando qui).

Continua a leggere
Detrazioni fiscali e famiglie

«Quattro chiacchiere in famiglia» – Le detrazioni fiscali e la famiglia

La famiglia è sempre l’ultima ruota del carro in Italia, nonostante sia un investimento sul futuro. Ne conseguono anche una politica fiscale complessa e poco lineare, che non aiutano – per esempio – il sostegno di chi assume regolarmente colf, badanti e babysitter.

Continua a leggere
Assistenza sanitaria integrativa

«Quattro chiacchiere in famiglia» – L’assistenza sanitaria integrativa e il Covid

Cas.Sa.Colf è lo strumento che il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro domestico ha costituito per fornire prestazioni e servizi a favore dei lavoratori e datori di lavoro iscritti. Comprende trattamenti assistenziali sanitari e assicurativi, integrativi e aggiuntivi delle prestazioni pubbliche per migliorare la tutela socio sanitaria.

Continua a leggere
Retribuzione e contribzione per i lavoratori

«Quattro chiacchiere in famiglia» – Retribuzione e contributi

Il Contratto nazionale del lavoro domestico prevede diversi livelli di inquadramento per colf, badanti e babysitter. Sono importanti due aspetti da riconoscere a chi è assunto. La retribuzione, ovvero lo stipendio vero e proprio, da erogare mensilmente o a ore. E la contribuzione, cioè i versamenti trimestrali all’Inps che concorrono negli anni a formare la pensione di anzianità.

Continua a leggere
anniversario firma Contratto collettivo nazionale

«Quattro chiacchiere in famiglia» – Il contratto nazionale

Il 22 maggio 1974, alle 10, al ministero del Lavoro, venne firmato il primo Contratto collettivo nazionale sulla disciplina del lavoro domestico. La commissione sindacale di Nuova Collaborazione era formata da Nanda Parato, Marco Enrico, Luigi Mondini, Laura Pogliano e Alessandro Sartorio. Dalla parte dei datori di Lavoro firmava pure la Federazione Nazionale del Clero Italiano (Faci), rappresentata dal suo direttore monsignor Giuseppe Barazzuoli. In rappresentanza dei lavoratori c’erano i responsabili delle tre sigle Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, e Uidacta (Uil).

Continua a leggere