Colf – inquadramento

In questo inquadramento, rientrano tutti i lavoratori che svolgono prevalentemente mansioni rivolte alla gestione e alla cura della casa.

In base all’esperienza e alle specifiche mansioni sono possibili quattro livelli di inquadramento:

Appartengono a questo livello gli assistenti familiari non addetti all’assistenza di persone che svolgono a livello esecutivo e sotto il diretto controllo del datore di lavoro una sola tra le seguenti mansioni:
  • Pulizia della casa
  • Lavanderia
  • Aiuto cuoco
  • Cura di animali domestici.
  • Cura degli spazi verdi (giardino, terrazzo)
È il livello maggiormente utilizzato. Appartengono a questo livello gli assistenti familiari che svolgono, in autonomia, classiche mansioni da colf, quali: Appartengono a questo livello gli assistenti familiari che, svolgono con specifica competenza le proprie mansioni, ancorché a livello esecutivo:
  • Attività relative al quotidiano andamento della vita familiare: pulizia e riassetto casa, spesa, cucina, lavanderia, cura animali domestici e piante
  • Custode: vigilanza dell’abitazione del datore di lavoro e relative pertinenze
  • Addetto alla stireria
  • Cameriere
  • Giardiniere: cura delle aree verdi può svolgere interventi, anche complessi, di manutenzione
  • Autista: mansioni di conduzione di mezzi adibiti al trasporto di persone e relativa manutenzione e pulizia ordinaria
  • Riassetto e servizio prima colazione anche per gli ospiti del datore di lavoro
Appartengono a questo livello i cuochi che operano in totale autonomia e responsabilità nella preparazione dei pasti e nella gestione della cucina.
Appartengono a questo livello i lavoratori che, in possesso dei necessari requisiti professionali, ricoprono specifiche posizioni di responsabilità̀, autonomia decisionale e/o coordinamento:
  • Amministratore dei beni di famiglia
  • Maggiordomo
  • Governante
  • Capo cuoco
  • Capo giardiniere
  • Istitutore

Vedi l’articolo 9 del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro Do