Mondo Domestico - Maggio

Mondo Domestico: si rinnova il periodico di Nuova Collaborazione

Nuova Collaborazione (NC) rinnova il periodico di approfondimento. Ora s’intitola Mondo Domestico ed è un approfondimento per i datori dl lavoro domestico. Tre numeri all’anno, quattro pagine in formato A3, disponibili e sfogliabili anche digitalmente sul sito dell’associazione nazionale nata a Torino nel 1969.

Nelle intenzioni, Mondo Domestico, intende integrarsi al meglio con quanto NC sta sviluppando online, e dunque sul sito e sui canali social. «Desideriamo in questo modo mettersi sempre di più al servizio dei soci – spiega il presidente nazionale di Nuova Collaborazione, l’avvocato torinese Alfredo Savia -. Durante questo periodo complesso e difficile della pandemia, peraltro, abbiamo costantemente vigilato affinché vi fosse un’attenzione reale da parte delle Istituzioni al nostro settore».

In questo numero, in particolare, spicca un approfondimento su tutte le misure per il mondo del lavoro domestico messe in campo durante l’emergenza pandemia. Nell’inchiesta, curata da Giorgio Costa, emerge che nel 2020 sono stati erogati una tantum dall’Inps 215 milioni di euro a colf e badanti che avevano presentato apposita richiesta (il governo Conte 2 aveva stanziato circa 500 milioni di euro su questa misura).

Da segnalare, inoltre, una intervista alla sociologa Chiara Saraceno sui temi della famiglia. Nella conversazione, condotta da Sante Altizio, la studiosa pone l’attenzione al tema della domiciliarità e della assistenza degli anziani: «Le risorse non sono molte – osserva Saraceno – e vengono concentrate soltanto sulla assistenza domiciliare integrata, che non è quella continuativa di cui le famiglie, nella maggior parte dei casi, hanno bisogno. I più fragili abitano nelle nostre case».

Mondodomestico – Maggio 2021