"Bonus 80 euro anche per colf e badanti? Ruolo del datore domestico"

Tutti i lavoratori dipendenti e assimilati, indipendentemente dalla nazionalità, che per il 2014 rientreranno nelle fasce di reddito lordo annuo da 8.001 a 26.000 euro, potranno godere della riduzione del cuneo fiscale prevista dal D.L. n. 66/2014. Il bonus riguarda anche colf e badanti ed è previsto per chi possiede un reddito lordo annuo che va dagli 8.001 ai 26.000 euro; tale reddito deve provenire da attività di lavoro dipendente o ad esso assimilate.
Il bonus annuale - pari ad euro 640,00 per le fasce il cui reddito è incluso tra gli 8.001 ed i 24.000 euro - diminuisce gradualmente per chi rientra in fasce di reddito che variano dai 24.001 ai 26.000 euro lordi l’anno.
I datori di lavoro domestico non devono versare alcun contributo; i lavoratori domestici potranno richiedere il versamento del bonus in questione con la dichiarazione dei redditi del 2015.